Sciopero dei consumi – vol. 1: “Fa sentire il peso degli studenti!”

N.B. Questa è una bozza del volantino per lo sciopero dei consumi indetto per mercoledì 12.

Riteniamo importante la collaborazione di tutti:

se avete suggerimenti o correzioni inviatecele attraverso i commenti!

DIMOSTRIAMO IL PESO ECONOMICO CHE NOI STUDENTI UNIVERSITARI ABBIAMO ALL’INTERNO DI PADOVA.

COME?

SCIOPERO DEI CONSUMI


MERCOLEDI’ 12 NOVEMBRE


Dalle 00.00 alle 24.00

PER 24 ORE NON ANDIAMO AL BAR, NON PRENDIAMO CAFFE’, SPRITZ, VINO, BRIOCHES

DIMOSTRIAMO AI COMMERCIANTI COME SAREBBE PADOVA SENZA STUDENTI


ANCHE IN QUESTO MODO FACCIAMO SENTIRE

LA NOSTRA VOCE

SE L’UNIVERSITA’ AFFONDA ANCHE

I  COMMERCIANTI PERDONO.

FACCIAMOGLIELO CAPIRE!

Annunci

3 Risposte

  1. Proposta 1:

    CARO COMMERCIANTE, OCCHIO ANCHE ALLE TUE TASCHE!

    Caro Commerciante,

    probabilmente lei si sta chiedendo perché noi studenti universitari stiamo protestando da giorni contro il Governo. Glielo diremo in poche parole. Se i provvedimenti di legge in merito all’Università non saranno bloccati, le Università, private di fondi e personale, saranno costrette a trasformarsi in istituzioni PRIVATE per sopravvivere, trasformazione PREVISTA E INCORAGGIATA dalla legge.

    Questo implica molte cose per gli studenti ma se ci pensa significa qualcosa di molto importante anche per lei.

    Privatizzare significa che le tasse universitarie aumenteranno a dismisura, che molte facoltà saranno costrette a chiudere, e che moltissime famiglie non potranno più permettersi di mandare i propri figli all’università.

    Ciò significherebbe che la stragrande maggioranza della popolazione sarebbe costretta a lavori mal retribuiti, e la sua capacità d’acquisto si abbasserebbe moltissimo. Se l’accesso all’istruzione universitaria, e quindi a professioni che permettono salari più alti, fosse drasticamente ridotto, nel giro di pochi anni lei avrebbe moltissimi clienti in meno.

    Questa riforma non solo rappresenta un colpo gravissimo per l’istruzione pubblica, ma anche per l’economia di città come Padova.

    CI PENSI!

  2. Proposta 2:

    CARO COMMERCIANTE, OCCHIO ANCHE ALLE TUE TASCHE!

    Caro Commerciante,

    probabilmente lei si sta chiedendo perché noi studenti universitari stiamo protestando da giorni contro il Governo. Glielo diremo in poche parole. Se i provvedimenti di legge in merito all’Università non saranno bloccati, le Università, private di fondi e personale, saranno costrette a trasformarsi in istituzioni PRIVATE per sopravvivere, trasformazione PREVISTA E INCORAGGIATA dalla legge.

    Vi saranno molte conseguentze per gli studenti, ma se ci pensa ve ne saranno di gravi ANCHE PER LEI.

    Privatizzare significa che le tasse universitarie aumenteranno a dismisura, che molte facoltà saranno costrette a chiudere, e che moltissime famiglie non potranno più permettersi di mandare i propri figli all’università.

    La conseguenza sarebbe immediata: MOLTI MENO STUDENTI, MOLTI MENO CLIENTI!

    Questa riforma non solo rappresenta un colpo gravissimo per l’istruzione pubblica, ma anche per l’economia di città come Padova, che basano la loro economia sull’Università.

    CI PENSI!

  3. […] 12 SCIOPERO DEI CONSUMI: vi invitiamo a non fare consumazioni a bar e negozi. Niente spritz o caffe’ per un giorno. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: