Non può piovere per sempre

“Perché mobilitarsi?” è l’incontro che Logos ha inaugurato martedì scorso alle 17:30 in piazzetta Garzeria, tra il Caffé Pedrocchi e il supermercato Pam. L’idea è semplice: dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti e ricercatori invitano la cittadinanza e tutte le componenti universitarie a parlare insieme dell’università e dei problemi pratici che la legge 133/08 causa e causerà a ciascuno. Il tentativo è quello di rispondere alla domanda “Perché mobilitarsi?” a partire da una prospettiva professionale.    

A causa dello spietato temporale di oggi pomeriggio (governo ladro!) la seconda edizione di “Perché mobilitarsi?” ha avuto luogo in Aula studio vetrina di fianco al Liviano (all’angolo tra via Patriarcato e via Accademia). L’incontro è stato un successo: una ricercatrice di archeologia, uno di ingegneria, una di storia delle religioni, una di lingua e letteratura inglese, tre dottori di ricerca in filosofia, dottorandi e studenti hanno parlato liberamente di ciò con cui si deve confrontare chi lavora nell’università (qual è lo stipendio di un ricercatore? quali sono i suoi compiti? come si ottengono i finanziamenti per la ricerca? di che natura sono questi finanziamenti? qual è il ruolo della ricerca umanistica?). L’incontro è stato istruttivo e piacevole per tutti, ed è finito con un bell’aperitivo.  

Pare sempre più appropriato mantenere questo appuntamento ogni settimana: ogni martedì alle 17:30 si terrà l’incontro “Perché mobilitarsi?”. Con un “distinguo”: visto che l’intento principale è quello di coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica, l’incontro è fissato per ogni martedì in piazzetta Garzeria, a patto che non piova. Se piove, invece, l’incontro verrà automaticamente spostato, senza bisogno di ulteriori comunicazione, in Aula studio vetrina, sempre alle 17:30.

Nonostante con questa sede vada perduto l’intento di informare l’opinione pubblica, oggi è stato detto che parlare tra di noi di questi temi e di questi tempi è pur meglio che non parlare affatto.

E poi: non può piovere per sempre.

Dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti e ricercatori di tutte le Facoltà sono invitati, anzi, invitatissimi a partecipare e/o a proporsi come gli “oratori” di questa chiacchierata all’indirizzo email mobilitazione.lettere@gmail.com o, più semplicemente, presentandosi. L’incontro vuole essere informativo & informale, quindi nessun timore: ci si fa una chiacchierata dimendicandosi le caste. E’ plausibile che rispondendo alla domanda “Perché mobilitarsi?” finiremo, prima o poi, anche col discutere del “Come”. Essendo di Lettere cadiamo nei pozzi guardando il cielo da millenni ma, in stato di necessità, il senso pratico comincia a farsi strada. Peccato solo che non si tratti di privatizzare frantoi, questa volta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: