I seminari autogestiti: l’imbarazzo della scelta

Resoconto incontro di sabato 22/11 a Palazzo Liviano (10 – 13)

Sabato mattina c’è stato, come annunciato su questo blog, un incontro aperto a chiunque fosse interessato all’organizzazione di seminari autogestiti per il sabato mattina. Hanno partecipato soprattutto studenti di filosofia, ma si ricorda che l’iniziativa è aperta a tutti, per cui studenti o dottorandi afferenti a qualsiasi disciplina sono invitati a farsi vivi e a manifestare il loro interesse e/o la loro disponibilità e a segnalarci il tema di cui si vorrebbero occupare o che vorrebbero fosse trattato.

Qui di seguito trovate gli argomenti emersi dalla mattinata: sono moltissimi e non sappiamo se tutti potranno partire, ma ricordate che tutto si fa, quando ci sono persone disposte a “sporcarsi le mani”!

  • Marx, Il Capitale
  • Frege
  • Filosofia del diritto
  • Kant, Critica della ragion pura
  • Aristotele, Metafisica
  • Hegel: Lezioni di estetica; il tema del linguaggio
  • Platone
  • Temi di filosofia tardo-antica e medievale (tra i quali si propone l’Isagoge di Porfirio)
  • Temi di filosofia analitica
  • Schopenhauer, Sulla quadruplice radice del principio di ragion sufficiente
  • Connessione tra arte e letteratura
  • La comunicazione politica
  • Nietzsche
  • Temi di bioetica
  • Come si fa una tesi?

Vi invitiamo a pubblicizzare il più possibile l’iniziativa: i seminari partiranno non appena si sarà raggiunto un numero minimo di partecipanti, dunque usate i commenti per farci sapere se siete interessati a uno di questi temi o se ne avete altri da proporre: faremo il possibile per accontentare tutti.

Spargete la voce!

Annunci

2 Risposte

  1. Tutti i commenti a questo post sono stati cancellati per “flame”

    Nel gergo delle comunità virtuali di Internet come newsgroup, forum, blog, chat o mailing list, una “flame” (dall’inglese per “fiamma”) è un messaggio deliberatamente ostile e provocatorio inviato da un utente alla comunità o a un altro individuo specifico. Il flaming è uno degli strumenti utilizzati dai troll [1] per attirare l’attenzione su di sé e disturbare l’interazione del gruppo.
    (In genere, il problema con le flames è che, se le accuse mosse fossero fondate, gli accusanti avrebbero certo già proceduto per vie legali, non occupando lo spazio di un post).

    Come staff che gestisce il blog ci assumiamo le nostre responsabilite e porgiamo le nostre scuse agli interessati e ai lettori per non aver reagito con la necessaria tempestività a insulti e tentativi di diffamazione.
    Invitiamo infine a prestare attenzione all’articolo 595 del nostro Codice Penale, che punisce la diffamazione con multa e reclusione.

    [1] “Troll: nel gergo di Internet è detto un individuo che interagisce con la comunità tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente stupidi, allo scopo di disturbare gli scambi normali e appropriati.” (da Wikipedia)

  2. Vorrei proporre un altro seminario, riguardo a temi della comunicazione e della comunicatività dei media al giorno d’oggi.
    Vedo che c’è una proposta, “comunicazione politica”, il tema che propongo io è simile; magari se riusciste a mettermi in contatto con chi l’ha proposto, se avete un recapito.
    Mi piacerebbe che un seminario simile sulla comunicazione e media partisse questa primavera. Intanto, gente, se siete interessati scrivete al blog, che ci metta in contatto fra noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: