Revocato il carcere per i ragazzi dell’Onda

Dal sito de Il Manifesto:

“Il Tribunale del riesame di Torino ha depositato questa mattina l’ordinanza che revoca il carcere per tutti gli studenti detenuti nell’ambito dell’operazione “Rewind” ordinata dal procuratore Caselli contro il movimento dell’Onda. Per due studenti di Torino vengono ordinati gli arresti domiciliari, per alcuni l’obbligo di firma e per altri l’obbligo di dimora. Evidentemente la requisitoria del pm Sparagna non ha convinto il tribunale del riesame. La straordinaria mobilitazione dell’Onda nei giorni scorsi è stata la risposta piu efficace al tentativo di criminalizzazione del movimento”.